Versione 6.04 (002)

EBU

L’Unione europea di radiodiffusione (UER) (in inglese European Broadcasting Union, abbreviato EBU; in francese Union européenne de radio-télévision, abbreviato UER) è un ente che associa diversi operatori pubblici e privati del settore della teleradiodiffusione su scala nazionale. Nel 2004 contava 52 membri effettivi e 29 membri associati. Nel 2010 i membri effettivi erano saliti a 75 mentre quelli associati a 43. Tali numeri fanno dell’UER la più grande associazione al mondo nel suo genere.

L’UER non è in alcun modo collegata all’Unione europea. Fa parte dell’UER l’organismo di coordinamento denominato Eurovisione.

Attualmente, le produzioni più famose dell’UER sono l’Eurofestival e l’Junior Eurovision Song Contest, mentre tra quelle del passato spicca Giochi senza frontiere. Gli avvenimenti sportivi trasmessi in esclusiva dall’UER sono i Giochi olimpici estivi, i Giochi olimpici invernali e alcune partite del campionato mondiale di calcio (le gare delle Nazionali affiliate all’UER e la finale), oltre ai maggiori eventi di atletica leggera, nuoto e ciclismo. L’UER ha trasmesso in esclusiva le finali della Coppa dei Campioni dall’edizione 1955-1956 all’edizione 1993-1994, quelle di Coppa delle Coppe dall’edizione 1960-1961 all’edizione 1995-1996, e quelle di Coppa UEFA e Supercoppa UEFA fino al 2003.

Il tema musicale suonato prima di ogni trasmissione dell’UER è il preludio del Te Deum H. 146 di Marc-Antoine Charpentier.

L’Italia fa parte dell’UER attraverso la RAI.

 

Da Wikipedia, l’enciclopedia libera

Elementi etichettati con questo termine (9)

Eventi

Notizie

Attività e Progetti